Avcp propone modifiche al Codice dei Contratti

L’Avcp ha inviato al Governo ed al Parlamento l’atto di segnalazione n.2 del 4 luglio 2013: Osservazioni e proposte di intervento in materia di appalti pubblici, con il quale chiede di modificare il Codice dei contratti con misure necessarie al contenimento della spesa ed alla semplificazione delle procedure, alla riduzione del rischio di opere incompiute, a favorire la partecipazione alle gare e alla deflazione del contenzioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Clicca sui seguenti link per visualizzare le nostre politiche di Privacy: Privacy Policy, Cookie Policy, Disclaimer

Chiudi